Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Violenta le figlie della compagna, processo da rifare in Appello

I giudici vogliono risentire le vittime ed hanno disposto una nuova perizia psicologica

Le bambine violentate dall'orco

Tutto da rifare. La Quarta sezione della Corte d'Appello di Napoli, presieduta dal giudice Toscano, ha disposto la rinnovazione dell'istruttoria a carico di G.M., di Alife, accusato di aver violentato le figlie della compagna, quando avevano appena 7 ed 8 anni. 

I giudici, accogliendo l'istanza dei difensori, gli avvocati Emanuele Sasso e Giuseppe Stellato, hanno disposto una nuova testimonianza delle due vittime, oggi ormai maggiorenni, ed una nuova perizia psicologica a carico delle due. Il processo riprenderà a inizio settembre. In primo grado l'uomo è stato condannato a 10 anni di reclusione. Attualmente è ai domiciliari. 

Secondo quanto riferito dalle due vittime, sentite in incidente probatorio prima del primo grado di giudizio, gli abusi sessuiali sarebbero avvenuti quando l'imputato si trovava da solo con le due piccole, approfittando della fiducia della mamma che gliele affidava quando non c'era. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta le figlie della compagna, processo da rifare in Appello

CasertaNews è in caricamento