menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violentata dopo la serata in discoteca, scarcerato 26enne

Il Riesame ha disposto i domiciliari. Fu arrestato col cugino

Il tribunale del Riesame di Milano ha scarcerato Francesco F. 26 anni di Caserta, finito in manette ad inizio novembre col cugino con l’accusa di violenza sessuale ai danni di una ragazza di 22 anni, dopo una serata trascorsa in discoteca in provincia di Milano. I giudici hanno accolto il ricorso presentato dall’avvocato Nello Sgambato ed hanno disposto gli arresti domiciliari per il 26enne.

I fatti sarebbero nell'agosto del 2018 e vedono coinvolto anche un altro ragazzo (minorenne all’epoca dei fatti) per il quale si procedere separatamente. La giovane ha riferito di avere conosciuto Francesco all'interno del locale alcune settimane prima. Ne era nata una simpatia. La sera del 4 agosto si sarebbe recata lì con alcuni amici quando incontrò Francesco che era in compagnia di Antonio e del ragazzo minorenne. La giovane ha proseguito il suo racconto ai magistrati spiegando che mentre si trovava vicino al bancone del locale a sorseggiare il suo cocktail, uno dei ragazzi le aveva preso il bicchiere dalle mani e dopo averne bevuto un sorso le diede le spalle prima di restituirglielo.

"Dopo che mi diede il bicchiere non capivo più nulla", ha riferito ai magistrati. Usciti dal locale i tre giovani con la ragazza si recarono in una casa. La adagiarono su un divano. Prima ci provò Francesco: voleva avere un rapporto sessuale davanti agli altri due. Poi fu la volta di Antonio che afferrò la ragazza e la violentò. La giovane gridava, piangeva e cercava di ribellarsi nonostante le sue difese fossero compromesse dall'alcol assunto durante la serata. Infine toccò al minorenne. 

Da questa denuncia ne è nata una indagine che ha portato all'arresto, ad inizio novembre, di Francesco e del cugino Antonio M., 32 anni di San Felice a Cancello. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento