Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca Castel Volturno

Stanche di aspettare nel poliambulatorio picchiano operatrice e le fratturano un braccio

Due le donne che hanno malmenato la vittima: i residenti hanno lanciato l'allarme sentendo le urla

Stanche di aspettare l'operatrice sanitaria di ritorno da un caso sospetto di ictus la malmenano. È quanto accaduto nella serata di giovedì presso il poliambulatorio di Castel Volturno sito in località Scatozza dove due donne di circa 45 anni di origini partenopee naturalizzate castellane si sono recate presso la struttura sanitaria millantando dolori vari. L'operatrice sanitaria di 30 anni prima di sincerarsi che non ci fossero gravità nelle loro condizioni ha chiesto loro di attendere in sala d'aspetto poiché stava uscendo per una visita domiciliare per sospetto ictus in una abitazione poco distante. Al ritorno le due donne spazientite per l'attesa dell'operatrice sanitaria prima l'hanno insultata poi spintonata impedendole di accedere nei luoghi dedicati alla struttura.

Le hanno tirato i capelli strappandoli violentemente, le hanno graffiato il volto, presa a calci e nell'impeto della colluttazione le hanno provocato la frattura di un braccio. Le urla della vittima dell'aggressione hanno attirato l'attenzione dei vicini residenti che hanno allertato il 113. Nel trambusto le due donne sono scappate via. Sono state poi rintracciate dalla volante del locale commissariato e deferite per lesioni. L'operatrice sanitaria è stata poi soccorsa dai colleghi del 118 e trasportata presso la Clinica Pineta Grande. Non sono infrequenti episodi di aggressioni ai sanitari. Lo scorso anno si è verificato un episodio simile nella stessa struttura sanitaria della guardia medica e presso il punto di primo soccorso della clinica Pineta Grande.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stanche di aspettare nel poliambulatorio picchiano operatrice e le fratturano un braccio
CasertaNews è in caricamento