menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Tempestivo l'intervento dell'Esercito per fermare l'aggressione

Tempestivo l'intervento dell'Esercito per fermare l'aggressione

Notte di terrore per una donna picchiata dall'ex compagno

Tempestivo l'intervento dell'Esercito che ha fermato l'uomo che non accettava la fine della loro relazione

Notte di violenza a Castel Volturno. In via Lenin all'altezza di viale Bramante una donna di 43 anni di origini baresi ma residente a Castel Volturno è stata strattonata e malmenata dall'ex compagno, un 64enne originario di Casandrino, D. A. anch'egli residente nel comune castellano. Mentre l'aggressore stava colpendo ripetutamente la sua vittima che cercava di divincolarsi sono sopraggiunti i militari del Raggruppamento Campania in servizio a Caserta impegnati nel pattugliamento del territorio per l'emergenza Covid-19.

Alla vista dei militari la donna ha cercato riparo presso di loro implorando di salvarla da quell'uomo. Sedati gli animi da parte dei militari, è stato richiesto l'intervento della volante del Commissariato di Castel Volturno. La donna dopo lungo tempo era riuscita ad allontanarsi dal suo aggressore che non accettava la fine della loro relazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento