menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il macello illegale scoperto a Castel Volturno

Il macello illegale scoperto a Castel Volturno

Animali macellati nella villetta degli orrori | LE FOTO

Due denunciati per il macello clandestino scoperto dalla polizia municipale. Trovate anche carcasse di auto

Carni putrefatte e discarica a cielo aperto. E' lo scenario ritrovato dagli agenti della polizia municipale di Castel Volturno. In via Tevere, in località Destra Volturno, una villa di 300 metri quadrati era utilizzata per la macellazione di capi ovini e deposito di rottami.

Poco dopo le 12 gli uomini della municipale hanno fatto irruzione nella villa ritrovando due immigrati regolari africani S.D., di 39 anni, e J. V., di 36 anni, che gestivano indisturbati i loro traffici. Il pian terreno era utilizzato dai due africani come macello dove venivano sgozzati gli animali e lasciati in un secchio prima di esser destinati a rivenditori locali o in qualche ristorante del litorale. Il cortile annesso invece era adoperato come deposito di carcasse d'auto, telai, sezioni di motori o anche elettrodomestici come frigoriferi e cucine. Tutto di dubbia provenienza e possibile provento di furto su cui gli agenti stanno indagando.

In un angolo del cortile sono state rinvenute capre e pecore pronte al macello. Una seconda porzione del cortile era utilizzata come punto di raccolta di abiti ed accessori da destinare all'Africa o comunque alla disponibilità di possibili acquirenti. Dopo una prima ispezione i caschi bianchi hanno rinvenuto lo sversamento di liquami fatto di olio di motori esausto, deiezioni animali e sangue nel terreno adiacente la villa. I due africani sono stati denunciati per macellazione clandestina, allevamento clandestino, sversamento illecito di rifiuti speciali pericolosi  inquinamento ambientale. Il blitz nella villa dell'illegalità è frutto del lavoro sinergico tra le forze dell'ordine e l'amministrazione castellana volta alla repressione dei traffici illeciti ed i reati ambientali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Attualità

    Paura negli ospedali, due aggressioni in una settimana

  • Attualità

    Ergastolo ostativo cancellato. "Così la camorra ha vinto"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento