Suv tenta di investire due vigili urbani, folle fuga sulla Variante

I tre che erano all'interno del veicolo hanno le ore contate

Hanno le ore contate i tre malviventi che nella mattinata di giovedì, nella frazione di Sant'Angelo in Formis, hanno tentato di investire due agenti ad un posto di controllo. Alcuni cittadini, notando un Suv con tre persone a bordo che si aggirava con fare sospetto nella frazione, allertavano una pattuglia della polizia locale guidata dal comandante Carlo Ventriglia che prontamente giungeva sul posto. Dopo aver acquisito le informazioni sul tipo di veicolo, gli agenti e riuscivano ad intercettarlo in via Ponte Annibale. Alla vista della polizia locale, il conducente del veicolo si allontanava ad alta velocità in direzione Santa Maria Capua Vetere tentando di dileguarsi, ma gli agenti riuscivano ad individuare l'auto dei tre malviventi presso il cavalcavia autostradale, intimando prontamente l'alt al conducente; questi, anziché fermarsi, cercava di investire i due agenti per poi allontanarsi in direzione di Santa Maria Capua Vetere. Gli agenti, prontamente inseguivano il SUV che, facendo una pericolosissima inversione ad U, imboccava la variante Anas dirigendosi verso Caserta. Nonostante l'ausilio di Carabinieri e Polizia di Stato i tre soggetti facevano perdere le loro tracce nei pressi dello svincolo autostradale di Casagiove. Grazie anche alla collaborazione della polizia locale di Bolzano (luogo in cui risulta essere stato noleggiato il veicolo), i tre malviventi hanno le ore contate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

  • Morti altri 8 pazienti ricoverati col Covid: 589 nuovi positivi nel casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento