In un video spunta un'auto che rallenta prima del ferimento di Luigi

La sequenza ripresa dalle telecamere di un negozio al vaglio degli inquirenti

Che di colpi di pistola non ne fossero solamente due era stato riportato da CasertaNews già nei giorni scorsi col furgone che è stato sequestrato il giorno di Natale. Che le indagini muovano anche in altre direzioni rispetto ai colpi sparati in aria è ormai fatto noto ma la novità più importante potrebbe arrivare da alcune immagini di una telecamera di videosorveglianza che ora sono al vaglio degli inquirenti.

Perché questa telecamera di un esercizio commerciale presente in zona riprenderebbe l’intera scena in direzione di marcia: ad un certo punto ci sarebbe (il condizionale è sempre d’obbligo) una vettura che arresta per qualche secondo la marcia e poi un millesimo di secondo dopo Luigi cadere a terra già con la testa piena di sangue.

Le immagini, sulle quali stanno lavorando i carabinieri, hanno destato anche la preoccupazione di alcuni militari dell’Arma presenti in zona alla Vigilia di Natale perché sembra veramente difficile pensare ad un agguato contro un ragazzino di 14 anni. Le indagini comunque vanno avanti e continuano anche le perquisizioni nelle abitazioni.

Difficile trovare chi abbia sparato anche perché se a sparare fosse stata una vettura in corsa il colpevole potrebbe anche non essere di Parete.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • Blitz di Luca Abete, scoperta scuola che offre punteggio ai prof in cambio di soldi I VIDEO

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

  • L'abbandono, poi le lacrime e l'abbraccio: 'C'è Posta per Te' riunisce padre e figlio del casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento