Primi sintomi del virus per il vescovo Cirulli: "Quadro clinico monitorato costantemente"

Il capo della Diocesi Teano-Calvi in ripresa dopo una notte tribolata

Il vescovo Giacomo Cirulli

Il vescovo della diocesi Teano-Calvi Giacomo Cirulli ha manifestato al quarto giorno di isolamento domiciliare dopo la positività al Covid-19 lievi sintomi nella notte tra domenica e lunedì

Oggi,però, come si legge in una nota della Diocesi, “si registra un graduale miglioramento delle condizioni di salute del Vescovo” il quale “nel rassicurare tutti i fedeli e nel ringraziarli per le attestazioni di bene e la preghiera, impartisce loro la benedizione del Signore”.

Il quadro clinico appare comunque positivo e le condizioni di salute sono sottoposte a costante monitoraggio terapeutico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento