Il vescovo positivo "monitorato e stabile". "Grazie ai fedeli per i messaggi di vicinanza"

Cirulli in isolamento domiciliare dopo essere risultato contagiato al Covid

Il vescovo Giacomo Cirulli

Sono “stabili” le condizioni del vescovo della diocesi Teano-Calvi Giacomo Cirulli che da oltre 24 ore si trova in isolamento domiciliare dopo essere risultato positivo al coronavirus. 

“Le condizioni di salute del vescovo - si legge in una nota della Diocesi - sono costantemente monitorate e risultano stabili”. 

Il vescovo Cerulli, che ha 68 anni, “ringrazia i fedeli per le attestazioni di vicinanza e le preghiere e invoca su ciascuno la benedizione del Signore”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Morti altri 8 pazienti ricoverati col Covid: 589 nuovi positivi nel casertano

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento