Disposto il ricovero in ospedale del vescovo Cirulli

Quadro clinico peggiorato negli ultimi giorni

Il vescovo Giacomo Cirulli

Il quadro clinico del vescovo della diocesi Teano-Calvi Giacomo Cirulli è peggiorato e per questo è stato disposto il ricovero in ospedale. Già nei giorni scorsi il capo della Diocesi dell’alto casertano aveva manifestato qualche sintomo del Covid-19 che aveva destato preoccupazione.

Oggi, come si legge in una nota della Diocesi, “le condizioni di salute del Vescovo sono tali da non ritenersi più sufficiente il regime di isolamento domiciliare. Per poter monitorare costantemente il quadro clinico e ricevere le cure più idonee ad un pieno ristabilimento della salute, Sua Eccellenza ha ritenuto opportuno un ricovero ospedaliero”.

Il messaggio si conclude: “Affidiamo la sua salute alla paterna intercessione dei Santi Casto e Paride e allo sguardo amorevole della Beata Vergine dei Lattani Regina del mondo, Santi patroni della nostra Diocesi.  Il Vescovo personalmente rassicura tutti fedeli e invoca su di loro la benedizione del Signore”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Morti altri 8 pazienti ricoverati col Covid: 589 nuovi positivi nel casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento