Il vescovo ricoverato: quadro clinico in miglioramento dopo 48 ore di paura

Giacomo Cirulli è in una struttura ospedaliera col Covid-19

Il vescovo Giacomo Cirulli

Un “quadro clinico impegnativo in leggero miglioramento”. E’ il bollettino sulle condizioni fisiche del vescovo della Diocesi di Teano-Calvi Giacomo Cirulli, da qualche giorno ricoverato in una struttura ospedaliera dopo il contagio da coronavirus.

Il capo della Diocesi è monitorato dai medici dopo il peggioramento dei giorni scorsi quando si è deciso per il ricovero visto che le condizioni fisiche erano diventate preoccupanti.

Nella giornata di domenica c’è stato un lieve miglioramento dopo le preoccupazioni che avevano avvolto i collaboratori del vescovo tra venerdì e sabato e si spera in un lento ma graduale miglioramento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • Scuole chiuse, altri 3 sindaci firmano l'ordinanza di proroga

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

  • Caserta perde un pezzo di storia, "Dischi Sgueglia" chiude dopo 65 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento