Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Tracce di sangue nel Velodromo dopo il raid vandalico | FOTO

La Scientifica proverà a risalire agli autori del gesto

Le tracce di sangue trovate nel Velodromo

Un altro raid vandalico al Velodromo di Marcianise. Hanno praticamente distrutto i lavandini dei bagni per asportare i rubinetti, sfilato dieci porte, pronte probabilmente per essere asportate; non ci sono riusciti perché si è verificato qualche imprevisto.

“Non sappiamo con precisione quando è stato portato a termine il raid, forse la notte scorsa - ha spiegato il sindaco Antonello Velardi-. La scoperta è stata fatta dai ciclisti che erano entrati nel velodromo per recuperare le poche biciclette rimaste. Stavolta, i malviventi sono rimasti feriti probabilmente nel tentativo di rompere i lavandini e asportare i rubinetti. Abbiamo trovato molte gocce di sangue, lasciate come tracce sul pavimento. Sul posto si sono recati la polizia municipale e i carabinieri; gli esperti della scientifica hanno prelevato le tracce ematiche per trovare gli indizi giusti e risalire agli autori del raid. Non so se ci riusciremo, lo spero vivamente”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tracce di sangue nel Velodromo dopo il raid vandalico | FOTO

CasertaNews è in caricamento