Vandali in azione: forzato il defibrillatore ‘salva-vita’ | FOTO

E’ stato recuperato dalla polizia municipale. Lunedì sarà nuovamente installato

Il defibrillatore in corso Giannone a Caserta

Vandali ancora in azione nel cuore di Caserta.

Nella notte tra sabato e domenica ignoti hanno forzato il defibrillatore presente in corso Giannone e lo hanno lasciato a terra.

Questa mattina sono stati alcuni passanti a lanciare l’allarme ed allertare gli uomini della polizia municipale guidata dal comandante Luigi De Simone che hanno provveduto a recuperare il “salva-vita”: lo stesso sarà nuovamente installato nella giornata di lunedì.

Non è la prima volta, purtroppo, che i defibrillatori pubblici presenti nel cuore di Caserta vengono forzati dai vandali. Accadde già nei mesi scorsi con quello in piazza Vanvitelli che fu ritrovato dopo 72 ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Lutto a scuola, muore professoressa di 56 anni

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento