Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Spaccio di droga, scarcerato ultrà della Casertana

I giudici hanno disposto la semilibertà: lavorerà come lavapiatti in un ristorante

Esce dal carcere con un anno e mezzo d'anticipo Mauro De Prezzo, 42 anni di Caserta ed ultrà della Casertana meglio noto con l'alias di Bubu. Il tribunale di sorveglianza di Napoli, presieduto dal giudice Antonio Erminio Di Matteo, ha accolto l'istanza dei legali difensori, gli avvocati Nello Sgambato ed Alfonso Iovino, e disposto la semilibertà per De Prezzo, recluso nel carcere di Sant'Angelo dei Lombardi per un cumulo di pene per droga.

I giudici hanno accolto il ricorso alla luce del fatto che la pena per il reato di associazione finalizzata allo spaccio di stupefacenti è stata completamente espiata dal 42enne e per questo, considerata la condotta positiva in carcere, hanno concesso a Bubu, che lavorava come parcheggiatore, il beneficio della semilibertà. Il 42enne, secondo quanto deciso dai giudici napoletani, potrà stare fuori dall'istituto di pena (non ancora designato) dalle 8 alle 21 fino al termine della pena, fissato ad agosto 2020.

Nel periodo di semilibertà De Prezzo potrà completare il suo percorso di reinserimento sociale lavorando come lavapiatti presso un ristorante di Caserta che ha offerto la propria disponibilità.

Nel corso degli anni diverse sono state le attestazioni di affetto dei tifosi della Casertana nei confronti di De Prezzo con numerosi striscioni con la scritta "Bubu libero" esposti in città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di droga, scarcerato ultrà della Casertana

CasertaNews è in caricamento