rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Caos senza fine: polizia all’ufficio Anagrafe

Nuova protesta dei cittadini che non volevano uscire dopo ore in fila

C’è chi ha protestato, chi si è seduto per terra e chi invece ha chiamato la polizia per denunciare quanto stava accadendo. Quello di martedì è stato un altro pomeriggio da “alta tensione” all’ufficio Anagrafe del Comune di Caserta. Dove sono arrivate anche le forze dell’ordine per cercare di riportare un po’ di tranquillità. Il problema, naturalmente, è sempre lo stesso: numero di dipendenti ridotto rispetto alla richiesta di servizi (sopratutto per le carte di identità), file interminabili ed anche la rabbia per qualche ‘sorpasso di fila’ non autorizzato. “Chi conosce qualche politico riesce sempre ad avere la precedenza” racconta a denti stretti una persona che è stata in fila martedì pomeriggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos senza fine: polizia all’ufficio Anagrafe

CasertaNews è in caricamento