Ucciso in strada, analisi su video e telefono della vittima

I carabinieri stanno provando a chiudere il cerchio sul killer

Ferdinando Longobardi, il 29enne ucciso a colpi di pistola

I carabinieri stanno cercando di chiudere il cerchio sull’omicidio di Ferdinando Longobardi, il 29enne ammazzato mercoledì sera a pochi passi dalla propria abitazione nel rione San Nicola a Mondragone.

I militari hanno acquisito i filmati delle telecamere presenti in zona per cercare di risalire a qualche indizio che possa permettere di individuare il killer che ha freddato con due colpi di pistola il 29enne. Nelle ultime ore sono stati ascoltati anche alcuni familiari di Ferdinando e si sta analizzando anche il telefono per cercare di capire quali siano stati gli ultimi contatti del ragazzo che è stato freddato in strada in un orario dove c’erano molte persone in giro anche se per ora nessuno sembra aver visto nulla.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I precedenti del ragazzo farebbero ipotizzare un agguato di stampo criminale, ma per il momento gli investigatori non escludono nulla e tengono aperte anche altre piste.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

  • Sorpreso con la motosega nel bosco, sequestrati 40 quintali di legna | FOTO

  • L'omicidio del corso: Rubina uccisa dal figlio a coltellate nella notte

  • Sparatoria alla Bnl, fermata la banda di rapinatori

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

Torna su
CasertaNews è in caricamento