Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Uccisi in piazza: le vittime sono suocero e genero. Fermato il killer

Una terza persona sarebbe riuscita a scampare all'agguato

L'autore del duplice omicidio avvenuto nel pomeriggio a Durazzano è stato appena arrestato. Le vittime suocero e genero, rimaste coinvolte nella sparatoria nella piazza del paese, sono Mario Morgillo 68 anni ed Andrea Romano 49 anni, originari di San Felice a Cancello. Durante le ricerche dei carabinieri della Compagnia di Montesarchio il killer si è subito arreso ed ora si trova in caserma.

I due sono stati freddati in piazza Galilei mentre erano fuori ad un bar: l’omicida avrebbe sparato per ‘vendicare’ la lite avvenuta nell’aprile 2018 dopo un incidente stradale avvenuto a Santa Maria a Vico nel quale rimasero coinvolti il familiare delle due vittime ed un trentenne di Durazzano. I due si sarebbero incontrati nuovamente domenica scorsa nella piazza del centro sannita ed avrebbero litigato nuovamente. Oggi, invece, l’epilogo fatale con l’omicidio dei due familiari del 31enne di San Felice a Cancello che invece sarebbe riuscito a scampare all’agguato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccisi in piazza: le vittime sono suocero e genero. Fermato il killer

CasertaNews è in caricamento