menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pasquale Casertano è residente nella zona di via Patturelli

Pasquale Casertano è residente nella zona di via Patturelli

Uccide carabiniere e ferisce il collega, chiesto il rinvio a giudizio

La Procura di Foggia invoca il processo per Papantuono. Spari contro il militare Casertano ed un maresciallo

La Procura di Foggia chiede il rinvio a giudizio per Giuseppe Papantuono, il 64enne che lo scorso 13 aprile uccise a colpi di pistola il maresciallo dei carabinieri Vincenzo Di Gennaro e ferì il carabiniere Pasquale Casertano, della zona di via Patturelli a Caserta.

La tragedia si verificò a Cagnano Varano, nel foggiano. Nei giorni precedenti all'agguato, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, Papantuono aveva subito dei controlli e venne trovato una prima volta in possesso di cocaina e nella seconda di un coltello. Venne portato in caserma e poi rilasciato. "Ve la farò pagare", avrebbe riferito ai carabinieri. E così fu.

La mattina del 13 aprile Papantuono incontrò i carabinieri in strada. Prese la pistola che aveva con sè ed aprì il fuoco contro i militari, uddicendone uno e ferendo gravemente il militare casertano.

Fatti per i quali la Procura di Foggia ha chiesto il rinvio a giudizio con l'udienza preliminare che srà fissata nei prossimi giorni. Secondo l'accusa Papantuono avrebbe agito per futili motivi ma senza premeditazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento