I consiglieri Pd contro il piano dell'assessore per gli stagionali

Documento contro la delibera sui proventi delle multe approvato dalla giunta su proposta di Franco De Michele: "Il fabbisogno del personale va soddisfatto in altre forme"

Il sindaco Carlo Marino ed i consiglieri del Pd

Sì ai tutor sulla Variante, ma la destinazione di parte dei fondi per l’assunzione di stagionali non convince. E’ questo il senso del documento firmato dai consiglieri comunali del Partito democratico di Caserta (Andrea Boccagna, Michele De Florio, Gianni Comunale, Matteo Donisi ed Antonio Ciontoli) che è stato inviato al sindaco del Capoluogo Carlo Marino.

“L’installazione dei Tutor - si legge - sulla Variante Anas deve essere intesa come uno strumento deterrente su una strada ad intensa circolare e ad elevata pericolosità, come si rileva anche da numerosi incidenti, alcuni mortali, verificatisi nei mesi addietro”.

Per questo motivo “il gruppo consiliare del Pd accoglie con favore l’installazione a tutela della pubblica incolumità” ma “ritiene che la destinazione dei relativi proventi, tutti da dimostrare ed accertare, vada distribuita ed assegnata secondo le finalità di legge e regolamenti”.

E qui si sottolinea la “differenza di vedute” rispetto alla delibera portata in giunta dall’assessore Franco De Michele (esponente proprio del Pd). In modo particolare, sottolineano i consiglieri, “non convince la destinazione di una parte dei proventi per una eventuale assunzione di stagionali a progetto, come indicato in delibera, fermo restando che l’obiettivo è la sicurezza degli utenti, che non si vogliono altri episodi letali e perché si ritiene che un eventuale fabbisogno di personale, qualora necessario, vada soddisfatto con altre forme e risorse finanziarie”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

Torna su
CasertaNews è in caricamento