rotate-mobile
Cronaca Aversa

Turista derubato, il deputato invita la famiglia a tornare ad Aversa

Le dichiarazioni del deputato di Fratelli d’Italia Gimmi Cangiano e del consigliere aversano Alfonso Oliva

"Ci ha profondamente rattristato leggere la notizia dell'auto rubata ad una famiglia di turisti laziali, che erano venuti ad Aversa per trascorrere qualche giorno spensierato di relax prima di ritornare alla quotidianità della loro vita".

Queste le dichiarazioni del parlamentare di Fratelli d’Italia Gimmi Cangiano e del consigliere aversano Alfonso Oliva. "Ci hanno fatto male le parole di sfogo affidate ad un amaro post su Facebook. Perché la signora ha ragione: un episodio così non porta via solo l'auto rubata. Ma porta via anche tutto ciò di buono che Aversa ha e che merita di essere vissuto. Porta via anche l'onestà della stragrande maggioranza degli aversani che, al pari della famigliola di turisti, si sudano la dignità ogni singolo giorno. Con la speranza che l'auto rubata possa essere trovata e restituita, ci teniamo però ad invitare nuovamente questa famiglia qui ad Aversa, a nostre spese, affinché possano toccare con mano la parte bella di questa città e ne possano conservare un ricordo non offuscato da un evento criminale che non ci appartiene".

"Sarà poi mia premura,- continua Cangiano - in qualità di Parlamentare, chiedere con ancora più determinazione che vengano intensificati i controlli. Ci auguriamo - concludono i due esponenti di Fratelli d'Italia - che la signora e la sua famiglia possano accettare il nostro invito e la nostra vicinanza, con la speranza di non dover più leggere notizie così brutte e poco edificanti per la nostra comunità aversana".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turista derubato, il deputato invita la famiglia a tornare ad Aversa

CasertaNews è in caricamento