Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Giovanissimo truffatore a processo: ha intascato 700 euro per un I-Phone mai consegnato

E' accusato anche di aver utilizzato una PostPay Evolution per fare acquisti online

A 16 anni la truffa era il suo pane quotidiano, peccato che la sua ‘carriera’ sia stata frenata dalle forze dell’ordine interessate da quel ragazzino che riusciva a truffare tante persone utilizzando un semplice computer.

Ora però A. R., oggi quasi 20enne di Marcianise, dovrà affrontare un processo. Il giudice per le udienze preliminari Polito del tribunale dei minorenni di Napoli lo ha infatti rinviato a giudizio davanti ad un tribunale collegiale per le truffe informatiche di cui è accusato.

La prima, quella di aver eseguito acquisti online del valore di circa 150 euro con una carta PostPay Evolution di una ignara vittima. Poi per aver messo in vendita su ‘Subito’ un I-Phone X al prezzo di 700 euro, anche se naturalmente quel cellulare non è mai esistito. E così, quando una donna ha risposto all’annuncio ed ha effettuato il bonifico per avere il telefono, l’allora minorenne ha fatto scomparire le sue tracce, omettendo, naturalmente, di spedire il telefono.

Il processo inizierà a settembre. L’imputato sarà difeso dall’avvocato Pasquale Delisati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovanissimo truffatore a processo: ha intascato 700 euro per un I-Phone mai consegnato

CasertaNews è in caricamento