Tagliano le dita ad un 'complice' per una truffa all’assicurazione

In tre sono finiti nei guai: scoperti alla clinica di Maddaloni dai carabinieri

I carabinieri della Stazione di Maddaloni hanno denunciato in stato di libertà 3 persone (due donne ed un uomo) per lesioni personali gravissime e truffa. I militari dell'Arma carabinieri sono intervenuti presso la clinica di Maddaloni dove era giunto un 46enne di Melito di Napoli, poi trasportato all'ospedale di Caserta, che presentava l'amputazione delle estremità ditali di terzo e quarto raggio, nonché lesioni dell'arcata dello zigomo sinistro.

Le immediate indagini svolte dai militari dell'arma hanno consentito di far luce su un tentativo di truffa orchestrato dai tre (due 46enni di Melito di Napoli e una 42 di Casagiove) per ottenere un cospicuo risarcimento danni da una compagnia di assicurazione. Nello specifico i carabinieri hanno acclarato che costoro, avevano concordato di realizzare detta truffa procurando al 46enne le suddette lesioni permanenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Muore a 49 anni col virus. La rabbia del sindaco: "Smettiamola di sottovalutare la situazione"

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

Torna su
CasertaNews è in caricamento