Truffa dello specchietto: Qashqai semina il panico in città

L'auto segnalata alle forze dell'ordine. L'allarme diffuso dal sindaco: "Non date loro soldi"

La truffa dello specchietto

Allarme truffa dello specchietto a Marcianise dove una Nissan Qashqai sta seminando il panico tra i cittadini. L'auto, di colore grigio, ha a bordo due persone che urtano volontariamente le auto dei malcapitati e poi cercano di ricevere denaro, circa 200 euro la richiesta, per i "danni" subiti allo specchietto dell'auto. 

I due banditi, che usano anche toni minacciosi per raggiungere i loro scopi, sono entrati in azione già nella serata di ieri in via Musone dove sono riusciti a farsi consegnare la somma di 100 euro da un dipendente di un'attività della zona. Nella giornata di oggi, invece, hanno tentato la truffa ai danni di un cittadino marcianisano nei pressi di un bar in via Martin Luther King. Stavolta, però, la vittima si è accorta del raggiro mettendo in fuga la coppia.

Secondo quanto riferito dal sindaco Antonello Velardi l'auto, di cui si conosce adesso anche la targa, risulta intestata ad una società di Isernia ma è probabile che sia stata noleggiata dalla coppia di truffatori. E' stata comunque segnalata ai carabinieri. "Prestate attenzione - è l'invito di Velardi - Se cercano di raggirarvi, mantenete la calma e chiamate subito i numeri di emergenza: il 112 o il 113". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento