menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La truffa dello Specchietto

La truffa dello Specchietto

In vacanza per la truffa dello specchietto: coppia denunciata

La vittima li ha riconosciuti ed ha chiamato la polizia

In vacanza per truffare. E' stata denunciata dalla polizia di Lecce una coppia di San Prisco che qualche giorno fa avrebbe tentato di mettere a segno la truffa dello specchietto ai danni di una donna che li ha riconosciuti ed ha allertato il 113.

I due, l'uomo M.B. di 28 anni e la donna M.B. di 25 anni, erano formalmente in viaggio di piacere nel salento, residenti in un bed and breakfast. Secondo quanto riferisce LeccePrima, però, nei giorni precedenti avrebbero tentato la truffa dello specchietto ai danni di una donna.

Secondo una primissima ricostruzione dei fatti la vittima lo scorso 11 febbraio ha avvertito un colpo all'auto mentre viaggiava a bordo di una Opel Corsa. Quando si è fermata si è imbattuta nei due che perentoriamente hanno chiesto la somma di 100 euro per la riparazione del danno subito alla loro auto, una Mercedes Classe A. Richiesta che non è stata assecondata dalla vittima che ha rimesso la sua auto in moto ed è andata via.

Solo nella serata di ieri la donna si è imbattuta di nuovo nei due. Superati i dubbi ha chiamato la polizia che li ha fermati mentre la loro auto procedeva spedita verso Lecce. La vittima, giunta in commissariato, ha immediatamente riconosciuto i due truffatori. "Sono loro", ha detto agli agenti. A quel punto la polizia li ha denunciati a piede libero ma ha avviato un'indagine per verificare se la coppia di "tutisti" si sia resa protagonista nei giorni precedenti di altri tentativi di truffa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento