Fa shopping con la Postepay di un’altra persona, finisce a processo

Il ragazzo, minorenne all’epoca dei fatti, è stato rinviato a giudizio

Dovrà affrontare il processo un 19enne di Marcianise, rinviato a giudizio dal giudice per le udienze preliminari Draetta del tribunale di Santa Maria Capua Vetere per il furto di denaro commesso quando era minorenne.

Secondo la ricostruzione della Procura, infatti, il ragazzo, all’epoca dei fatti 17enne, avrebbe utilizzato la Postepay di un’altra persona, per fare shopping online, spendendo circa 200 euro.

All’esito dell’udienza preliminare, il giudice ha deciso che il ragazzo, gravando di numerosi precedenti, dovrà affrontare il processo che inizierà ad aprile. L’imputato è difeso dall’avvocato Pasquale Delisati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • Blitz di Luca Abete, scoperta scuola che offre punteggio ai prof in cambio di soldi I VIDEO

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

  • Caserta perde un pezzo di storia, "Dischi Sgueglia" chiude dopo 65 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento