menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La decisione dei giudici

La decisione dei giudici

Truffa da 410mila dollari, i giudici: "No all'estradizione"

La sentenza della Corte d'Appello di Salerno per un 46enne

Non sarà estradato V. D., ucraino di 46 anni che lavora a Caserta, accusato di truffa e destinatario di un mandato di arresto internazionale. E' stata questa la decisione della Corte d'Appello di Salerno che ha accolto le tesi del difensore dell'imputato, l'avvocato Dezio Ferraro, che da un lato ha sostenuto il fatto che il reato commesso dal 46enne per la legge italiana è prescritto, dall'altro l'obbligo da parte dell'autorità giudiziaria italiana ad uniformarsi alla sentenza della Corte d'Appello di Salonicco, in Grecia, che già aveva rigettato l'istanza di estradizione. 

I fatti oggetto del procedimento si sono verificati ad Odessa tra il 2005 ed il 2008 quanto il 46enne avrebbe ottenuto da un suo connazionale la somma complessiva di 410mila dollari americani per la presunta costituzione di una società commerciale utilizzando, però, quei soldi per scopi personali. Di qui la denuncia per truffa ed il mandato di arresto internzionale visto che dal 2011 V.D. aveva lasciato il suo paese d'origine.

Nel marzo del 2019 l'uomo è stato arrestato dalla polizia in un albergo di Cava de' Tirreni, in provincia di Salerno. Nella circostanza gli agenti del commissariato lo avevano anche trovato con un passaporto falso. All'esito dell'udienza di convalida il 46enne era stato tradotto in carcere, misura poi sostituita con quella meno afflittiva dei domiciliari.

Intanto la procedura per l'estradizione, richiesta dall'autorità giudiziaria ucraina, va avanti fino alla sentenza pronunciata oggi. I giudici hanno dichiarato la prescrizione del reato secondo la legge italiana (in Ucraina il termine è di 12 anni). Inoltre il 46enne aveva la doppia cittadinanza ucraina e greca. La Corte, su istanza dell'avvocato Ferraro, ha disposto l'applicazione del "ne bis in idem" comunitario conformandosi ad una predecente sentenza del Tribunale di Salonicco che già aveva rigettato la richiesta di estradizione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
  • Attualità

    La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

  • Cronaca

    Muore a 37 anni col Covid: "Addio Anna Teresa"

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

  • social

    Paura per Awed: sviene all'Isola dei Famosi: "Dimagrito troppo"

  • social

    Nonna Rosa festeggia 101 anni: l'omaggio del sindaco | FOTO

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento