menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trucchi sul contatore dell'acqua, denunciate 4 persone

Anche un casertano finito nel mirino dei carabinieri

A conclusione di un’attività investigativa a seguito di denuncia presentata dalla società Acea Ato5 di Frosinone, i militari della Stazione Carabinieri di Piedimonte San Germano deferivano in stato di libertà quattro persone per “furto aggravato di acqua e violazione di sigilli”. Un 71enne, originario della provincia di Caserta è stato denunciato perché sostituiva fraudolentemente il contatore della società con uno simile, senza pagare l’approvvigionamento stimato dalla società per un valore di 1.000 euro. Una 22enne, originaria della provincia di Pescara, di etnia rom, già censita per reati contro la persona e il patrimonio, la quale mediante un tronchetto di tubo e previo distacco dei sigilli, si allacciava fraudolentemente alla condotta idrica prelevando acqua senza alcuna autorizzazione; danno in corso di quantificazione. Una 43enne, originaria della provincia di Chieti, che mediante l’apposizione di un tronchetto di tubo, previo distacco dei sigilli, si allacciava fraudolentemente alla condotta idrica prelevando acqua senza alcuna autorizzazione, permettendo altresì, mediante un bay pass, l’approvvigionamento abusivo alla condotta dell’appartamento occupato da una 57enne di nazionalità portoghese, che veniva pertanto anch’ella deferita all’autorità giudiziaria. Anche in  questo caso il danno è in corso di quantificazione da parte della società Acea Sto 5. Il contatore e i due tronchetti di tubo utilizzati fraudolentemente per gli allacci abusivi venivano sottoposti a sequestro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quaterna da sballo ad Aversa: vinti 120mila euro

Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Attualità

Maestra positiva al Covid: chiusa la scuola

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento