menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Franco D'Alonzo e Angelo Calabrò

Franco D'Alonzo e Angelo Calabrò

La falsa promessa ai cittadini: “Paga e risparmia il 40% della tassa rifiuti”

I nuovi particolari dell’inchiesta sulla truffa al Comune

Avrebbero dovuto occuparsi di inviare le bollette della tassa sui rifiuti e dei ruoli idrici ai cittadini di Maddaloni ed il loro lavoro sarebbe dovuto finire lì. Ed invece sono andati avanti per mesi ad incassare anche le somme delle tasse del Comune, intascando fino a 160mila euro che non sarebbero mai dovuto passare per i loro conti.

Ma quello che ha scoperto la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere sul ‘lavoro’ di Franco D’Alonzo ed Angelo Calabrò della Csi ha dell’incredibile: addirittura la società ‘pubblicizzava’ la possibilità di pagare negli uffici della ditta le tasse del Comune, promettendo di arrivare a risparmiare fino al 40%. Un fatto davvero increscioso che fa sorgere tanti dubbi anche sulla gestione degli uffici del Comune di Maddaloni: com’è possibile che non ci si è accorti che la ditta a cui era stato affidato il servizio di recapito degli avvisi effettuava anche la riscossione?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Maestra positiva al Covid: chiusa la scuola

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento