rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Recale

Truffa delle case vacanza per la settimana bianca: 7 a rischio processo

Fissata l'udienza preliminare a carico degli indagati: almeno nove i raggiri andati a segno

Annunci online per le case vacanza della settimana bianca ma era tutta una truffa. Per questo 7 persone rischiano il giudizio. 

Il giudice per l'udienza preliminare Rosaria Dello Stritto, del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, ha fissato per la fine di febbraio l'udienza preliminare a carico di Luciano De Martino, 48enne di Giugliano in Campania; Giovanni Serulo, 51 anni di Recale; Pietrantonio Cuccaro, 34 anni di Recale; Donaro Rivetti, 44 anni di Recale; Vincenzo Spisto, 71 anni di Giugliano in Campania; Gianni Shebani, 49 anni di Melito di Napoli; Nicola Greco, 52 anni di Recale. 

Secondo quanto ricostruito, gli indagati avrebbero redatto annunci truffa per l'affitto di case vacanza - per trascorrere le festività natalizie - in rinomate località di montagna tra cui Badia, Sestriere, Vipiteno, le province di Sondrio e Bolzano. In questo modo avrebbero tratto in inganno persone interessate all'affitto che avrebbero versato le caparre per l'affitto - versando quanto richiesto su carte postepay aperte per lo scopo - perdendo poi le tracce dei presunti agenti. Almeno 9 le truffe andate a segno. 

Nel collegio difensivo sono impegnati gli avvocati Nello Sgambato, Gabriele Cerbo, Adriano Aran, Luca Felaco, Massimo Cammisa, Guglielmo Guarracino e Matteo Feccia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa delle case vacanza per la settimana bianca: 7 a rischio processo

CasertaNews è in caricamento