menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il processo si sta celebrando a Santa Maria Capua Vetere

Il processo si sta celebrando a Santa Maria Capua Vetere

Truffe alle assicurazioni, incastrati dai referti medici

I carabinieri in aula nel processo a carico di 7 persone spiegano le indagini

Truffa ai danni delle assicurazioni. E' questa l'accusa a carico di 7 persone coinvolte in un'inchiesta dei carabinieri per le quali si sta celebrando il processo a Santa Maria Capua Vetere.

Alla sbarra ci sono Alberto G., 22enne di Capua, Crescenzo Bello, 43enne di Sant'Arpino; Carlo Cantelli, 56enne di Casal di Principe, Vincenzo Capobianco, 22enne di Santa Maria Capua Vetere; Pasquale Caserta, 22enne di Capua; Alessio Fusco, 22enne di Capua; Giuseppe Monte, 26enne di Grazzanise. Nel corso dell'udienza sono stati ascoltati i carabinieri che hanno confermato il contenuto delle intercettazioni telefoniche a cui è stato dato riscontro verificando dai referti medici rilasciati in ospedale. 

Secondo quanto accertato, infatti, le finte vittime dell’incidente si procuravano le ferite, facendosi picchiare anche con mazze di ferro, e subito dopo si recavano al pronto soccorso per farsi refertare e consegnavano l’intero incartamento ai legali, i quali inviano le richieste di danno.

Nel collegio difensivo sono impegnati, tra gli altri, gli avvocati Massimiliano Di Fuccia, Mirella Baldascino, Elisabetta Di Rauso, Guglielmo Ventrone e Rossella Luglio. Al processo si è costituita la compagnia assicurativa Generali rappresentata dall'avvocato Lucia Piscitelli.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento