rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca Capua

Truffa del finto nipote, la vittima non abbocca e lancia l'allarme

Hanno provato ad incassare mille euro con un pacco postale. Segnalazione sui social

Ancora truffa del finto nipote in provincia di Caserta. Stavolta a Capua dove una donna anziana è stata contattata da una persona che, spacciandosi per il parente, ha cercato di ottenere la somma di mille euro per la consegna di un pacco postale. 

A segnalare l'accaduto è stato il figlio della vittima del tentativo di truffa al quale la donna si è rivolto subito dopo aver ricevuto la telefonata sospetta. Il confronto tra i due è servito ad evitare il raggiro. L'uomo ha poi segnalato l'accaduto sui social. Da quanto si apprende, la telefonata dei truffatori è arrivata alla donna sul telefono fisso impedendole così di poter leggere il numero da cui è partita.

Uno schema frequente quello del falso nipote. Nei giorni scorsi i carabinieri di Caserta hanno arrestato un malfattore dell'hinterland napoletano che ha messo a segno almeno 12 truffe ai danni di anziani della provincia, tra il Capoluogo,  Santa Maria Capua Vetere, Maddaloni e l'Alto Casertano.

Ma come fanno i truffatori a spacciarsi per una persona di cui non conoscono nemmeno il nome? Da quanto si apprende, carpiscono le informazioni dalla stessa vittima che nel corso della telefonata magari fornisce loro l'identità del congiunto e la chiave d'accesso per la sua fiducia. Da lì, in una sorta di gioco di ruolo, i truffatori riescono a spingere la vittima designata - spesso individuata precedentemente - a dar loro quanto richiesto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa del finto nipote, la vittima non abbocca e lancia l'allarme

CasertaNews è in caricamento