Cronaca

Si finge avvocato e tenta di truffare una donna

L'uomo ha chiesto 300 euro per lasciare un assegno

Un ennesimo tentativo di truffa. Con il 'metodo' che si aggiorna sempre di più. Ma fortunatamente queasta volta ai malviventi è andata male. L'ultima denuncia arriva da una donna di Parete che ha segnalato il tentativo di raggiro alla zia: "E' stata avvicinata da una persona che fingendosi un avvocato ha provato a lasciarle un assegno che doveva dare a mio cugino".

Il delinquente ha anche inscenato una finta telefonata facendo ascoltare la voce alla donna che però non ha riconosciuto e quindi si è subito impressionata non cascando nel tranello. 

Il delinquente ha anche detto che per lasciare l'assegno avrebbe dovuto avere dalla donna ben 300 euro ma quando la donna ha detto che avrebbe chiamato lei stessa il figlio il truffatore è scappato via in gran fretta. "Purtroppo non ha pensato a chiamare i carabinieri, era un po' impaurita ed era sola a casa. Avvertite i vostri anziani, fate attenzione". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si finge avvocato e tenta di truffare una donna

CasertaNews è in caricamento