rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Alife

Il vento forte fa volare via il tetto dello stadio appena rifatto

La denuncia dell'ex sindaco: "Lavori fatti con soldi che non potevano essere utilizzati, segnalato alla Corte dei Conti"

"Una tribuna nata male e finita peggio". Così l'ex sindaco di Alife, Salvatore Cirioli, commenta i danni alla tribuna dopo "un alito di vento" che distrutto il tetto della nuova tribuna "in plastica" del campo sportivo. "Questa tribuna nasce male, prima di tutto perché esposta di faccia al sole nelle ore pomeridiane, mentre normalmente dopo uno studio del luogo, "normalmente" si costruisce di spalle al sole, come era posizionato in origine lo spazio per il pubblico. La copertura finanziaria è stata trovata con dei residui di mutui contratti negli anni passati, tra cui il mutuo per acquistare il terreno per l'area mercato, che non potevano essere utilizzati perché, come previsto dal Tuel, dovevano finire nella massa attiva del dissesto, e con un finanziamento regionale post terremoto, dato non per costruire la tribuna, ma per rendere idoneo il campo sportivo come punto di raccolta di massa, in caso di calamità naturale, così come previsto dal piano intercomunale della Protezione Civile".

Cirioli dice che "il tutto è stato già segnalato alla Corte dei Conti. A circa 10 giorni dalla realizzazione dell'opera, grazie ad un leggero alito di vento e non ad un uragano, la copertura è saltata completamente, segno tangibile di come si realizzano le opere pubbliche. Cosa ancora più bella è la pubblicazione sull'albo della determina di approvazione del quinto stato di avanzamento e di liquidazione per circa 100mila euro dove viene certificato che i lavori sono stati realizzati "a regola d'arte". Dopo appena 24 è successo tutto questo. E il cittadino paga". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il vento forte fa volare via il tetto dello stadio appena rifatto

CasertaNews è in caricamento