Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Trovato morto nel letto a 34 anni

Inutili i tentativi di rianimarlo: è il nipote di un ex consigliere

Una tragedia ha sconvolto due comunità. Stamattina è stato trovato privo di vita il 34enne Luigi Sgueglia. Il fratello non riusciva ad avere sue notizie ed ha quindi deciso di andare a vedere cosa fosse successo ed ha fatto l'amara scoperta. Immediata la richiesta di intervento agli uomini del 118 e ai carabinieri ma al momento dell'arrivo dei medici già non c'era più nulla da fare.

Un arresto cardiocircolatorio gli ha stroncato la vita, troppo presto rispetto alla vita che questo giovane meritava di avere davanti. Ed invece un'intera famiglia, abbracciata dalla comunità di Alvignano e di Caiazzo, piange Luigi. Viveva da solo in un appartamento a Caiazzo ma lui era di Alvignano. 

E' nipote dell’ex consigliere comunale di Alvignano ed attuale componente della deputazione amministrativa del consorzio di bonifica del Sannio Alifano, Pietro Sgueglia.

I carabinieri di Ruviano hanno atteso l'arrivo del medico legale che ha deciso di disporre l'autopsia sul corpo del giovane con la salma che è stata trasferita all'ospedale 'Sant'Anna e San Sebastiano' di Caserta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato morto nel letto a 34 anni

CasertaNews è in caricamento