Cronaca Castel Volturno

Traffico internazionale di batterie e pannelli fotovoltaici rubati: 48 indagati

La Procura di Napoli ha chiuso le indagini per il gruppo e si prepara a chiedere il processo

Sono 48 le persone indagate dalla Procura di Napoli per traffico illecito verso l'Africa di rifiuti speciali, in particolare di parti di veicoli e pneumatici, e ricettazione di pannelli fotovoltaici e batterie di ripetitori telefonici risultati provento di furto, per un valore commerciale complessivo di oltre 1,1 milioni di euro.

I pubblici ministeri Francesca De Renzis, Alessandra Converso e Mariateresa Orlando hanno notificato l'avviso di conclusione delle indagini nei confronti di Omar Zampou, ivoriano di 41 anni residente ad Afragola; Evergreen Nwokocha, nigeriano di 51 anni residente a Gricignano d'Aversa; Onyeka Onyeagbazi, nigeriano di 41 anni residente a Giugliano in Campania; Anthony Onwubiko Nwaba, nigeriano residente a Giugliano in Campania; Rasmani Sawadogo, 43 anni residente a Cesa; Yacouba Sawadogo, 46 anni residente a Giugliano in Campania; Daouda Ouedraogo, 40 anni residente a Cardito; Denis Ouedraogo, 43 anni residente a Cardito; Wahabou Salbre, 30 anni residente a Sant'Arpino; Mario Marino, 51 anni residente a San Severo (Foggia); Roberto Bucci, 85 anni di Napoli; Alfredo Tripicchio, 40 anni di Napoli; Vincenzo Mancusi, 41 anni di Somma Vesuviana; Sergio Starace, 57 anni di San Giorgio a Cremano; Tiziana Sommella, 49 anni di San Giorgio a Cremano; Luigi Contumaccio, 57 anni di Napoli; Salvatore Aragione, 49 anni residente a Volla; Salvatore Laezza, 66 anni residente a Volla; Angioletto Giuliano, 46 anni residente a Marcianise; Nicola Carlucci, 45 anni residente a Ruvo di Puglia (Bari); Frederick Amankwaa, 44 anni residente ad Ancona; Salvatore Pellegrino, 48 anni residente a Trentola Ducenta; Akwasi Afraine, 38 anni residente a Castel Volturno; Francis Baffoe, 48 anni residente a Castel Volturno; Samuel Ottu, 53 anni residente a Castel Volturno; Salvatore Ciccolella, 39 anni residente a Formia; Jones Tay, 47 anni residente a Castel Volturno; Antonio Perillo, 50 anni residente a Cassano Irpino; Pakre Harouna, 48 anni residente a San Cipriano d'Aversa; Mobmarak Jerom, 51 anni residente ad Afragola; Hamado Kolene, 47 anni residente a San Cipriano d'Aversa; Hamala Sissoko, 34 anni residente a Roma; Alidou Yoada, 32 anni residente a Napoli; Aly Yoada, 71 anni residente a Giugliano in Campania; Hassane Yabre, 30 anni residente ad Afragola; Rocco Franzese, 67 anni residente a Crispano; Eliseo Della Corte, 50 anni residente ad Aversa; Antonio Prova, 29 anni residente a Calvizzano; Vincenzo Micillo, 31 anni residente a Parete; Vincenzo Buonocore, 60 anni di Melito; Abdou Rahmane Diacene, 40 anni residente a Mercogliano; Ibrahima Berte, 41 anni residente ad Afragola; Papa Code Mbengue, 45 anni residente a Catania; Johon Chimezie Ibegbuchulam, 25 anni residente a Gricignano d'Aversa; Simona Calabrese, 35 anni residente a Catania; Angela Pellegrino, 50 anni residente a Santi Cosma e Damiano; Giuseppe Viglianesi, 37 anni residente a Catania. 

Secondo la Procura, gli indagati, a vario titolo, avrebbero partecipato al traffico verso l'Africa dal porto di Napoli sia di rifiuti speciali sia di pannelli fotovoltaici e batterie oggetto di furto. Una volta reperiti i materiali questi venivano depositati in containers e spediti con documentazione doganale falsa o nelle quali si attestava la provenienza lecita dei pannelli e delle batterie. Coinvolte anche aziende di demolizione di auto che smaltivano in questo modo i rifiuti. 

Per tutti è arrivata la conclusione delle indagini preliminari ed ora potranno difendersi dalle accuse. Nel collegio difensivo, tra gli altri, sono impegnati gli avvocati Luigi Marrandino, Elena Buonocore, Michela Annunziatella, Ciro Baiano, Leonardo Scinto, Davide Moro e Luciano Fabozzi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico internazionale di batterie e pannelli fotovoltaici rubati: 48 indagati

CasertaNews è in caricamento