Toro scappa dal macello e semina panico in strada: carabinieri lo abbattono

L'animale era stato avvistato dai residenti nel centro storico ed immediato è scattato l'allarme

(foto di repertorio)

Un toro scappa dal macello e si aggira per le vie cittadine: intercettato ed abbattuto dai carabinieri. È accaduto a Pignataro Maggiore dove i carabinieri della locale stazione sono stati costretti ad abbattere un toro fuggito dal 'Centro Macellazione Tittore' a Pastorano, che percorrendo le vie limitrofe si è diretto a Pignataro Maggiore.

L'animale dalla grande mole è stato avvistato dai residenti nel centro storico della città, impaurito ed in cerca di una via di fuga, ed immediato è scattato l'allarme. I carabinieri riuscendo a raggiungere il toro hanno dovuto sparargli giacché la bestia era indomabile. Benché colpito l'animale ha proseguito il suo percorso verso via Vescovado e poco distante, in prossimità di una traversa, si è accasciato al suolo ed i militari hanno completato l'opera.

La corpulenta carcassa dell'animale è stata rimossa tra l'incredulità e la curiosità dei residenti ed affidata allo stesso centro di macellazione da cui l'esemplare era fuggito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • Joseph Capriati operato in ospedale. Ricostruita la lite in casa col padre

  • Scuole chiuse, altri 3 sindaci firmano l'ordinanza di proroga

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

Torna su
CasertaNews è in caricamento