menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torna in Italia senza permesso e si becca 8 mesi di carcere

Il giudice concede la sospensione della pena: il 26enne è stato nuovamente espulso

Otto mesi di reclusione, con pena sospesa, per M. G., 26enne albanese accusato del reato di reingresso irregolare nel territorio italiano. Nella giornata di ieri (16 ottobre) gli avvocati Pasquale Delisati e Nicola Fierro del foro di Santa Maria Capua Vetere, hanno evitato la misura cautelare in carcere per il giovane che doveva rispondere del reato ex articolo 13 del Testo unico sull'immigrazione. 

La sentenza del giudice Dessi in seguito al rito di patteggiamento, concordato tra le parti processuali, nell'udienza celebrata a Santa Maria Capua Vetere. Il 26enne quindi benché destinatario del provvedimento di espulsione ha evitato il carcere. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento