rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Cronaca Sant'Arpino

Terreno abbandonato pieno di ratti e insetti, scatta l'ordinanza del sindaco

I proprietari dovranno ripulire l'area altrimenti rischiano la denuncia all'autorità

Il sindaco di Sant'Arpino, Ernesto Di Mattia, ha firmato l'ordinanza riguardante la rimozione e lo smaltimento di rifiuti di diversa natura abbandonati in una specifica area del comune. Il provvedimento è stato adottato in seguito alla segnalazione del Comando della Polizia Municipale riguardo alla presenza di un terreno incolto, all'interno del quale si è riscontrata una folta vegetazione che ostruisce il passaggio dei pedoni sul marciapiede e una presenza massiccia di ratti e insetti, comportando un pericolo per l'igiene pubblica e privata e causando disagio per il decoro urbano.

I proprietari del terreno interessato sono stati obbligati a provvedere entro 15 giorni alla rimozione dei rifiuti e al ripristino della recinzione, utilizzando idonee opere per impedire l'accesso ad estranei e prevenire futuri abbandoni. In caso di inosservanza dell'ordinanza, i trasgressori saranno denunciati all'Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terreno abbandonato pieno di ratti e insetti, scatta l'ordinanza del sindaco

CasertaNews è in caricamento