menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blitz nella Terra dei Fuochi: 5 denunce e oltre 54mila euro di multe

L'operazione di controllo straordinario contro lo smaltimento illecito e i roghi di industriali, artigianali e commerciali

‘Action day’ interforze nella Terra dei Fuochi. L'operazione di controllo straordinario contro lo smaltimento illecito e i roghi di industriali, artigianali e commerciali, è stata effettuata giovedì scorso nei comuni di Marcianise, Napoli (area San Giovanni-Barra) e Cercola.

Il 3 dicembre sono entrati in azione 48 equipaggi per un totale di 118 unità interforze che tra le altre attività hanno presidiato, con posti di blocco mobili, le vie di accesso alle località o ai siti in cui abitualmente vengono abbandonati in modo illecito i rifiuti sul territorio, controllando 7 attività imprenditoriali e commerciali (di cui due sequestrate), 182 persone identificate (di cui cinque denunciate tra lavoratori irregolari e rei di illeciti ambientali e 10 sanzionate), 82 auto/autocarri controllati (di cui due sequestrati e cinque sanzionati), circa 2300 mq di aree sequestrate, circa 2900 metri cubi di rifiuti speciali non pericolosi ed oltre 54mila euro di sanzioni comminate. Scoperto, fra l’altro, in zona Barra un capannone abusivo di grandi dimensioni interamente occupato da 900 metri cubi di rifiuti plastici e residui di lavorazione di tessuti. Gestione e smaltimento illecito dei rifiuti e degli scarti delle lavorazioni i reati contestati.

Prosegue dunque lo sforzo di repressione e prevenzione dell’abbandono illecito di rifiuti, di utenze domestiche, industriali e agricole, mirato anche alle discariche abusive, secondo la pianificazione autunnale stabilita con il coordinamento della prefettura di Napoli con la prefettura di Caserta, le due questure e con le altre forze di polizia delle provincie, in base alla programmazione definita dall’incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella regione Campania nell’ambito della cabina di regia “Terra dei Fuochi”.

Questa nel dettaglio la composizione degli equipaggi scesi in campo per l'Action day di giovedì: Raggruppamento Campania dell’Esercito, Polizia di Stato di Napoli San Giovanni-Barra, Polizia Metropolitana di Napoli, Polizia Municipale Ambientale di Napoli, Carabinieri di Napoli San Giovanni, Carabinieri Forestale di Napoli, Carabinieri di Napoli-Barra, Carabinieri del decimo reggimento “Campania”-CIO, Guardia di Finanza del comando provinciale di Napoli San Giovanni, Polizia Municipale di Napoli San Giovanni, Polizia Municipale di Marigliano, Agenzia del consorzio di comuni Area Nolana, Arpac di Napoli, nucleo NBCR dei vigili del fuoco di Napoli, Polizia di Stato di Marcianise, Carabinieri di Marcianise, Carabinieri Forestali di Vairano Patenora, Guardia di Finanza Territoriale di Marcianise, Polizia Provinciale di Caserta, Arpac e Asl di Caserta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quaterna da sballo ad Aversa: vinti 120mila euro

Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Attualità

Maestra positiva al Covid: chiusa la scuola

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento