Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Marcianise

Tenta il suicidio nella sua cameretta, salvata dal padre. E' in coma

Ha provato ad impiccarsi con una sciarpa all'armadio. Due mesi fa aveva bevuto acido muriatico

Dramma a Marcianise dove una ragazza di 27 anni ha tentato il suicidio in una casa di via Spoleto, nella zona del Castello di Loriano, dove vive con i genitori.

La giovane ha provato ad impiccarsi con una sciarpa all'armadio della sua stanzetta. Aveva messo in atto il suo proposito ma il padre sentendo strani rumori provenire dalla stanza è riuscito a salvarla in tempo. Sul posto sono intervenuti i medici del 118 ed i carabinieri della stazione di Marcianise che hanno ricostruito l'episodio drammatico. La 27enne è stata trasportata all'ospedale di Caserta dove si trova ricoverata. La prognosi è riservata.

La ragazza - secondo i primi riscontri - già soffriva da tempo di depressione e si trova in cura presso il dipartimento di salute mentale dell'Asl di Marcianise. Solo pochi mesi fa aveva provato a farla finita ingerendo acido muriatico. Anche in quell'occasione i genitori prima ed i medici poi erano riusciti a salvarle la vita. Oggi ha tentato di nuovo l'insano gesto ed ora si trova in coma. Si prega perché le sue condizioni migliorino. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta il suicidio nella sua cameretta, salvata dal padre. E' in coma

CasertaNews è in caricamento