menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Affiliato al clan Belforte tenta il suicidio in carcere

Il 19enne di Maddaloni fermato dagli agenti della polizia penitenziaria

Ha tentato il suicidio cercando di impiccarsi con delle lenzuola in bagno, ma è stato salvato dal pronto intervento degli agenti della polizia penitenziaria in servizio. Un 19enne di Maddaloni, come riporta 'Cronache di Caserta', ritenuto affiliato al clan Belforte di Marcianise, ha cercato nei giorni scorsi di porre fine alla sua vita con un gesto estremo mentre era recluso in carcere. Un gesto che segue quello analogo avvenuto nel carcere minorile di Airola, nel beneventano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento