rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca Macerata Campania

Tenta uno scippo: ragazzo bloccato dalla folla e consegnato alla polizia

La vittima avvicinata da un giovane armato di cacciavite: le urla hanno richiamato i passanti che sono subito intervenuti. Un militare dell'Esercito ha immobilizzato il malvivente

Tentativo di scippo ai danni di una persona in via Gobetti, a Macerata Campania, la strada che dal centro costeggia la chiesa di San Martino Vescovo in direzione del rione Sant'Andrea di Santa Maria Capua Vetere.

Attorno alle ore 20 di sabato 29 luglio, in via Gobetti all'altezza dell'angolo con via Santo Stefano, una persona di quasi 80 anni è stata vittima di uno scippo da parte di un minorenne, residente a Santa Maria Capua Vetere, incappucciato e armato di cacciavite. L'aggressione ai fini di sottrarre all'anziano la catenina d'oro.

Le urla del malcapitato hanno richiamato i passanti che subito sono intervenuti per aiutarlo. Il primo a intervenire a difesa dell'anziano è stato Giovanni D'Amico, graduato capo dell'Esercito Italiano e in servizio presso il 10° Reparto di Sanità "Napoli" di Persano.

Il militare è riuscito ad immobilizzare l'aggressore e, con l'aiuto di un'altra persona, a disarmarlo, evitando così il peggio. Quindi il minorenne è stato consegnato alla polizia, giunta sul posto poco dopo.

Grazie all'intervento del militare la vittima ha riportato solo una lieve ferita alla mano. Per l'eroico Giovanni qualche escoriazione dovuta alla colluttazione con il delinquente armato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta uno scippo: ragazzo bloccato dalla folla e consegnato alla polizia

CasertaNews è in caricamento