Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Recale

Accoltellata mentre sta dormendo e ridotta in fin di vita: arrestato il marito

Il 66enne condotto in caserma e fermato per il tentato omicidio. Le condizioni della donna restano gravissime

E' stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio il marito della donna che è stata accoltellata nel sonno in un'abitazione di via Unità Italiana a Recale. 

L'episodio nella notte. Intorno alle 3, la vittima stava dormendo quando il marito, A.M. di 66 anni, le si è avvicinato brandendo un coltello da cucina ed ha iniziato a ferirla. Le grida della malcapitata hanno attirato le attenzioni di una figlia, presente in casa, che ha bloccato la furia del genitore, rimanendo anche lei ferita lievemente. 

Immediato l'allarme lanciato al 112 ed al 118. Sul posto l'ambulanza che ha provveduto a trasferire la donna al Sant'Anna e San Sebastiano di Caserta. E' stata attinta da diversi fendenti al torace, agli arti superiori e all'addome. La prognosi resta riservata. 

Il marito, invece, è stato fermato dai carabinieri e condotto in caserma dove ha confessato l'accaduto. I carabinieri hanno proceduto con i rilievi tecnici e sequestrato la lama utilizzata. Il movente del tentato omicidio è ancora al vaglio degli organi inquirenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellata mentre sta dormendo e ridotta in fin di vita: arrestato il marito
CasertaNews è in caricamento