Cronaca

Bloccato dal campione di arti marziali: condannato ma subito scarcerato

Il 25enne napoletano è stato fermato dalla polizia: 4 mesi di condanna dopo la direttissima

Il campione di arti marziali, Francesco Di Chiara, mentre blocca il ladro

E' stato prima bloccato dal campione di arti marziali Francesco Di Chiara e poi arrestato dagli operatori dell’ufficio Volanti del Commissariato di Aversa subito dopo aver provato a mettere a segno un colpo. I poliziotti hanno proceduto all’arresto di D. I.  di 25 anni residente nella periferia nord di Napoli resosi responsabile di tentato furto aggravato. 

Durante un servizio di controllo del territorio, gli operatori venivano allertati da un privato cittadino che aveva bloccato un uomo. Dalla ricostruzione dei fatti il malfattore è stato adocchiato dal giovane campione di arti marziali che, prima ha filmato la scena nel momento in cui l’autovettura in sosta stava per essere saccheggiata, poi è intervenuto bloccando il malintenzionato dopo una breve colluttazione  mentre i complici resosi conto di non poterla spuntare col campione si dileguavano.

Successivamente gli Agenti del Commissariato normanno hanno condotto l’arrestato innanzi al Giudice presso il Tribunale di Napoli Nord ove si è svolto il giudizio per direttissima al termine del quale il 25enne ha ricevuto una condanna di 4 mesi di reclusione con pena sospesa disponendone la scarcerazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bloccato dal campione di arti marziali: condannato ma subito scarcerato

CasertaNews è in caricamento