Tenta di uccidersi in tribunale mentre attende il processo

Ha provato ad impiccarsi con i lacci delle scarpe. La penitenziaria gli salva la vita

Il tribunale di Napoli Nord

Ha tentato di impiccarsi con i lacci delle scarpe nelle camere di sicurezza del tribunale di Napoli Nord. Tragedia sventata stamattina ad Aversa dove gli agenti della polizia penitenziaria hanno evitato il peggio.

L'uomo era in attesa del suo processo per maltrattamenti in famiglia. E' stato condotto in tribunale ed era in attesa nelle camere di stazionamento dei detenuti. Qui ha tentato l'estremo gesto. Solo il tempestivo intervento del personale della Polizia penitenziaria ha evitato tragiche conseguenze. A dare notizia dell'accaduto è il Sappe (Sindacato autonomo polizia penitenziaria) attraverso il segretario nazionale della Campania Emilio Fattorello.

Il detenuto è stato trasportato dal 118 all'ospedale di Aversa, dove è risultato fuori pericolo di vita.  Per Fattorello "ancora una volta l'intervento dei colleghi ha impedito che si compisse un altro dramma dietro le sbarre. Nonostante mille difficoltà quotidiane, la Polizia penitenziaria, sempre vigile ed attenta, salva un'altra vita. Il compiacimento del Sappe Campania va al personale operante presso le camere di sicurezza di Aversa ed agli uomini della scorta del Nucleo Traduzioni di Secondigliano, tutti meritevoli di una giusta ricompensa da parte dell'Amministrazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento