Cronaca

Tenta di uccidere l'ex marito col coltello fuori al bar

Ha reagito dopo l'ennesima aggressione. La 38enne è stata arrestata dai carabinieri

Stanca delle continue aggressioni da parte dell'ex marito ha preso un coltello da cucina ed ha tentato di ucciderlo in mezzo alla strada. E' accaduto nella serata di ieri nei pressi del bar Thaiti, a Caserta quando Anna N., 38 anni di Caserta, ha provato ad accoltellare l'ex marito, B.A. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno arrestato la donna.

Tutto ha avuto inizio al culmine dell'ennesimo litigio che si è concluso con l'ex marito che l'ha aggredita fisicamente. Non era la prima volta che accadeva, anzi. Diversi sono i procedimenti in corso dinanzi al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere che vedono lui come imputato e lei come parte offesa (l'uomo è sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento alla ex moglie). 

Ieri, però, le parti si sono invertite. Dopo essere stata picchiata la donna, visibilmente alterata dopo aver bevuto, è tornata a casa. Ha aperto un cassetto e preso due coltellacci, di quelli da cucina. A quel punto è scesa di nuovo con l'intenzione di spedire l'ex marito violento all'altro mondo.

Giunta fuori al bar di via Settembrini ha provato a colpirlo lanciandogli i due coltelli, uno di 13 e l'altro di 20 centimetri, senza centrarlo, fortunatamente. 

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Caserta che hanno tratto in arresto la 38enne, accusata di minaccia aggravata e porto di armi o oggetti atti ad offendere. La donna, al termine delle formalità di rito, è stata sottoposta agli arresti domiciliari. Domani, accompagnata dal suo legale, l'avvocato Daniele Delle Femmine, sarà tradotta in tribunale dove è in programma l'udienza per la convalida dell'arresto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di uccidere l'ex marito col coltello fuori al bar

CasertaNews è in caricamento