rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Aversa

Senza lavoro tenta di uccidersi sui binari della stazione

Salvato in extremis da due poliziotti che lo hanno portato via

Senza lavoro, disperato e pronto a farla finita: è la descrizione dell’uomo che mercoledì pomeriggio ha tentato il suicidio alla stazione ferroviaria di Aversa.

Il 50enne si è steso sui binari aspettando l’imminente arrivo del treno, ma è stato notato da due poliziotti, che si trovavano sul treno fermo in stazione, che, capendo la gravità della situazione, sono scesi subito dal proprio convoglio e prima che arrivasse l'altro treno hanno tratto in salvo l’uomo, rischiando di essere investiti loro stessi.

Tanta paura per i passeggeri che hanno assistito alla scena ma fortunatamente nessuno è rimasto ferito. I due poliziotti, entrambi casertani, si trovavano in stazione per pure caso: si stavano infatti recando a Roma per prendere servizio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senza lavoro tenta di uccidersi sui binari della stazione

CasertaNews è in caricamento