Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Villa Literno

Taxi abusivi e senza assicurazione fuori la stazione: blitz di Luca Abete nel casertano | VIDEO

L'inviato di 'Striscia la Notizia' scopre auto sgangherate che propongono viaggi collettivi in barba a qualsiasi misura anti-Covid

Luca Abete è tornato in provincia di Caserta. L'inviato di 'Striscia la Notizia' ha scovato dei taxi abusivi fuori la stazione ferroviaria di Villa Literno. Auto sgangherate, perlopiù senza assicurazione, che propongono viaggi collettivi, con le persone stipate (finanche nel vano portabagagli) in barba a qualsiasi misura di sicurezza prevista per l'emergenza coronavirus. Il tutto in piena zona rossa.

Mentre tutti i tassisti italiani sono in difficoltà, l'esercito degli abusivi dunque continua a fare affari. E talvolta anche con tariffe carissime: per un viaggio di pochi chilometri chiesti addirittura 30 euro. Una situazione davvero paradossale, resa possibile a causa dell'assenza di mezzi pubblici regolari e soprattutto dalla mancanza dei controlli da parte delle forze dell'ordine. "Sono 5 anni che lavoro qua e non ho mai visto dei controlli", ha affermato ai microfoni di 'Striscia la Notizia' un commerciante della zona.

GUARDA IL VIDEO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taxi abusivi e senza assicurazione fuori la stazione: blitz di Luca Abete nel casertano | VIDEO

CasertaNews è in caricamento