rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca Orta di Atella

Tasse mai incassate dal Comune, la Finanza chiede gli atti

La Publiservizi non ha mai trasmesso la documentazione per consentire l’accertamento dei contribuenti morosi

Tributi locali mai incassati dal Comune, la Guardia di Finanza chiede tutti gli atti per verificare se ci sia la possibilità di avviare una indagine per danno erariale a braccetto con la Corte dei Conti di Napoli. In pratica il commissario prefettizio Vincenzo Lubrano ha incaricato un avvocato, Betty Mainolfi, di richiedere tutta la documentazione relativa al Comune di Orta di Atella in possesso della società casertana Publiservizi per metterla poi a disposizione delle fiamme gialle.

La Guardia di Finanza infatti ha necessità di avere questa documentazione che però non può essere fornita dagli uffici comunali in quanto il servizio è gestito proprio dalla società Publiservizi. L’avvocato Mainolfi poi dovrà anche verificare l’eventuale responsabilità di qualsiasi natura (civile, amministrativa, penale e contabile) accertando eventuali danni per l’Ente.

Ma da dove parte questa richiesta? Dal fatto che nonostante numerosi solleciti la Publiservizi non avrebbe trasmesso tutta la documentazione necessaria per consentire le operazioni di accertamento, riscossione ordinaria e coattiva, relativamente ai contribuenti morosi presenti ad Orta di Atella. Per questo motivo la Guardia di Finanza ha parlato di comportamento “omissivo” assunto dalla Publiservizi da cui potrebbero scaturire danni erariali per l’Ente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tasse mai incassate dal Comune, la Finanza chiede gli atti

CasertaNews è in caricamento