rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

“Un taser alle donne che hanno denunciato violenza”

La proposta della presidente dell’associazione Sos Diritti

Caserta sarà una delle sei città dove sarà sperimentata la dotazione del taser alle forze dell’ordine. L’idea di provare la pistola elettrica che immobilizza con una scossa le persone ha attirato l’attenzione dell’avvocatessa casertana Carmen Posillipo, presidente dell’associazione Sos Diritti: “Si potrebbe pensare di darle in utilizzo alle donne che hanno denunciato atti di violenza subita, sia a loro tutela che come dissuasore nei confronti dei possibili aggressori”.

Un’idea che l’avvocatessa vuole portare avanti con una raccolta firme “o col sostegno di qualche parlamentare che si impegni a presentare questa proposta di legge”. Una idea che potrebbe essere d’aiuto per le donne vittime di violenza “visto che, ad oggi, non si trovano altre soluzioni per difenderle e per metterle al riparo ed evitare conseguenze peggiori. Ecco il taser potrebbe essere un rimedio efficace”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Un taser alle donne che hanno denunciato violenza”

CasertaNews è in caricamento